Decreto accertamenti

Con il c.d. decreto accertamenti, ancora in fase di approvazione definitiva, il legislatore ha previsto la facoltà per il contribuente di aderire al PVC...

Il 3 novembre è stato approvato nel corso del Consiglio dei Ministri lo schema di decreto legislativo, attuativo della legge delega fiscale, che introduce nuove disposizioni in materia di accertamento.

In base a quanto emerge dalla bozza del testo, tra le novità più importanti è possibile annoverare il ritorno dell’adesione ai PVC. In particolare, secondo quanto previsto dal nuovo art. 5-quater, salvo ulteriori emendamenti, il contribuente avrà diritto, una volta ricevuto il PVC, ad aderire integralmente ai rilievi, comunicando tale intenzione all’organo accertatore entro 30 giorni dalla consegna del PVC.

Entro sessanta giorni, l’Agenzia delle Entrate notificherà l’atto di definizione dell’accertamento parziale e le sanzioni saranno ridotte a 1/6 del minimo edittale.

Sembrerebbe, tuttavia, esclusa la possibilità di un contraddittorio preventivo tra l’Amministrazione finanziaria e il contribuente, il quale potrà soltanto scegliere se aderire integralmente ai rilievi, salva la possibilità di far valere eventuali costi indicati e non quantificati nel PVC, o di discutere sul computo di perdite pregresse ecc.

#PVC #adesione #riduzionesanzioni

Condividi

News Correlate

Agenzia delle Entrate Risposta ad interpello n. 105 del 16 maggio 2024

Con la risposta ad interpello n. 105 del 2024 l’Agenzia delle Entrate ha disposto l’obbligo di reinvestimento qualificato dei rimborsi...

leggi tutto
Agenzia delle Entrate Risoluzione n. 25/E del 15 maggio 2024

Con la risoluzione n. 25/E del 15 maggio 2024 l’Agenzia delle Entrate ha illustrato le modalità per la fruizione dei crediti d’imposta...

leggi tutto
Agenzia delle Entrate Circolare n. 10/E del 10 maggio 2024

L’Agenzia delle Entrate ha illustrato le istruzioni operative del regime fiscale delle locazioni brevi...

leggi tutto