Diritto e Processo Tributario – Sanzioni credito di imposta ricerca e sviluppo

Contestazioni di inesistenza del credito di imposta per ricerca e sviluppo e tutela del contribuente
  • Contenzioso tributario
  • Credito di imposta
  • Credito di imposta ricerca e sviluppo
  • Investimenti ricerca e sviluppo
  • Innovazione
  • Sanzioni
  • Atto recupero del credito
  • Compensazione
  • Crediti non spettanti
  • Crediti inesistenti

"Contestazioni di inesistenza del credito di imposta per ricerca e sviluppo e tutela del contribuente"

L’articolo analizza la tendenza degli organi verificatore a considerare “inesistente” il credito di imposta di cui all’art. 3 del D.L.145/2013 in caso di erronea qualificazione degli investimenti effettuati come attività di ricerca e sviluppo anziché come attività di innovazione, ponendo particolare attenzione all’aspetto sanzionatorio.


Condividi

News Correlate

Risposta ad interpello n. 796 del 2021

Con la risposta ad interpello n. 796 del 1° dicembre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha ritenuto fiscalmente inesistente il trust in cui il trustee non può esercitare i suoi poteri senza il

leggi tutto
Ordinanza della Corte di Cassazione n. 37152 del 29 novembre 2021

La Suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 37152 del 29 novembre 2021 è tornata a pronunciarsi sul tema delle agevolazioni “prima casa” ribadendo che i...

leggi tutto
Ordinanza della Corte di Cassazione n. 37384 del 30 novembre 2021

Con l’Ordinanza n. 37384/2021 la Corte di Cassazione ha statuito che la notifica della cartella di pagamento nei confronti della società estinta, avvenuta oltre un anno dalla...

leggi tutto