Risposte ad interpello n. 242/2021 e n. 247/2021

Con le risposte ad interpello n. 242 e n. 247 pubblicate, rispettivamente, il 13 ed il 14 aprile 2021, l'Agenzia delle Entrate...

- Risposte ad interpello n. 242/2021

- Superbonus

- Unico proprietario

- Condominio

- Unità immobiliari

Con le risposte ad interpello n. 242 e n. 247 pubblicate, rispettivamente, il 13 ed il 14 aprile 2021, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito ai fini della spettanza del Superbonus per effetto della modifica alla disciplina apportata dalla Legge di Bilancio 2021, l'agevolazione spetta anche se gli interventi sono realizzati su edifici non in condominio in quanto composti da più unità immobiliari (fino a quattro) di un unico proprietario o in comproprietà. L’Agenzia precisa inoltre che, in assenza di specifiche indicazioni nella norma, ai fini del computo delle unità immobiliari, le pertinenze non vanno considerate autonomamente anche se distintamente accatastate e che resta fermo il limite delle due unità immobiliari previsto dal comma 10, dell'articolo 119, che riguarda la possibilità di effettuare interventi trainati sulle singole unità dell'edificio.

Condividi

News Correlate

Commissione Tributaria Regionale del Piemonte del 23 giugno 2021 n. 498

Con la sentenza n. 498/2021, la Commissione Tributaria Regionale del Piemonte ha confermato l’illegittimità degli avvisi di accertamenti che pongono in...

leggi tutto
Risposta ad interpello n. 579 del 6 settembre 2021

Con la risposta n. 579/2021, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che è detraibile l’Iva relativa a prestazioni di servizi ricevute prima del fallimento...

leggi tutto
risposta ad interpello n. 581/21

Con la risposta n. 581/21, l’Agenzia ha chiarito che nessuna sanzione è dovuta dal contribuente che abbia erroneamente usufruito...

leggi tutto