Risposte ad interpello n. 242/2021 e n. 247/2021

Con le risposte ad interpello n. 242 e n. 247 pubblicate, rispettivamente, il 13 ed il 14 aprile 2021, l'Agenzia delle Entrate...

- Risposte ad interpello n. 242/2021

- Superbonus

- Unico proprietario

- Condominio

- Unità immobiliari

Con le risposte ad interpello n. 242 e n. 247 pubblicate, rispettivamente, il 13 ed il 14 aprile 2021, l'Agenzia delle Entrate ha chiarito ai fini della spettanza del Superbonus per effetto della modifica alla disciplina apportata dalla Legge di Bilancio 2021, l'agevolazione spetta anche se gli interventi sono realizzati su edifici non in condominio in quanto composti da più unità immobiliari (fino a quattro) di un unico proprietario o in comproprietà. L’Agenzia precisa inoltre che, in assenza di specifiche indicazioni nella norma, ai fini del computo delle unità immobiliari, le pertinenze non vanno considerate autonomamente anche se distintamente accatastate e che resta fermo il limite delle due unità immobiliari previsto dal comma 10, dell'articolo 119, che riguarda la possibilità di effettuare interventi trainati sulle singole unità dell'edificio.

Condividi

News Correlate

Fondazione Nazionale Commercialisti, documento di ricerca del 14 febbraio 2023

La Fondazione Nazionale Commercialisti nel documento di ricerca pubblicato il 14 febbraio 2023 ha analizzato la disciplina della scissione mediante scorporo ai sensi dell’art. 2506.1 del c.c...

leggi tutto
Art. 1 d.lgs. 12 febbraio 2024, n. 13

Il d.lgs. 12 febbraio 2024, n. 13 pubblicato in G.U. il 21 febbraio 2024 3/2024 fissa le nuove...

leggi tutto
Ordinanza della Corte di Cassazione n. 3993 del 13 febbraio 2024

La Corte di Cassazione ha ritenuto che il bene non destinato all’impresa genera crediti d’imposta “non spettanti”.

leggi tutto