Sentenza della Corte di Cassazione n. 31174 del 9 novembre 2023

La Corte di Cassazione si è pronunciata in materia di imposta di registro applicabile ad una delibera assembleare con cui...

La Corte di Cassazione si è pronunciata in materia di imposta di registro applicabile ad una delibera assembleare con cui è stato deliberato un finanziamento dei soci a favore della società.

La Suprema Corte si è pronunciata a seguito del ricorso della società contribuente avverso due avvisi di liquidazione ed irrogazione di sanzioni in materia di imposta di registro con cui l’Agenzia delle Entrate contestava la omessa registrazione e l'omesso versamento quanto ai finanziamenti infruttiferi ritenuti enunciati ai sensi dell'art. 9, Parte I della tariffa allegata al DPR n. 131 del 26 aprile 1986. L'Ufficio, qualificando i finanziamenti soci quali operazioni di mutuo, aveva ritenuto applicabile l'imposta di registro proporzionale nella misura del 3%.

La Suprema Corte, confermando la pronuncia di secondo grado, ha ritenuto che l’interpretazione della delibera assembleare fornita dai giudici di merito non fosse implausibile, avendo essi ritenuto e motivato che la volontà delle parti, relativamente al finanziamento, si fosse già perfezionata nella delibera assembleare ed emergesse dal relativo verbale. Con la conseguenza che il contratto di finanziamento, secondo i giudici, si sarebbe già formato nel corso dell’assemblea, in forza dell’incontro tra le volontà delle parti, mentre il successivo atto altro non era che una “mera conferma della volontà già espressa in assemblea”. In virtù di tale interpretazione, secondo la Suprema Corte, alla delibera assembleare va applicata l’imposta di registro nella misura del 3%.

#registro #delibera #assemblea

Condividi

News Correlate

Fondazione Nazionale Commercialisti, documento di ricerca del 14 febbraio 2023

La Fondazione Nazionale Commercialisti nel documento di ricerca pubblicato il 14 febbraio 2023 ha analizzato la disciplina della scissione mediante scorporo ai sensi dell’art. 2506.1 del c.c...

leggi tutto
Art. 1 d.lgs. 12 febbraio 2024, n. 13

Il d.lgs. 12 febbraio 2024, n. 13 pubblicato in G.U. il 21 febbraio 2024 3/2024 fissa le nuove...

leggi tutto
Ordinanza della Corte di Cassazione n. 3993 del 13 febbraio 2024

La Corte di Cassazione ha ritenuto che il bene non destinato all’impresa genera crediti d’imposta “non spettanti”.

leggi tutto